La ragazza del treno

Questo oggi parlerò del libro con titolo La ragazza del treno Trasposizione dall’omonimo romanzo di Paula Hawkins, il regista Tate Taylor fatica non poco ad estirpare la radice letteraria di La ragazza del treno. Scarica questo libro La ragazza del treno di Paula Hawkins gratis in PDF, Epub e per favore trovi su internet questo libro. Che la cosa fosse o meno voluta, il film soffre parecchio questo andamento così regolare, rotto solo da cicliche schermate in nero che ci portano di volta in volta indietro di un sei mesi, una settimana, qualche giorno e via discorrendo. Soluzione discretamente anti-filmica, che spezza troppo un ritmo di per sé già piuttosto pacato. Qualcosa riesce a recuperare in termini di atmosfera, lungi però dal compensare l’eccessiva “tranquillità” attraverso cui la storia si dipana. Leggi anche questo libro Il libro dei Baltimore

libro La ragazza del treno di Paula Hawkins

Descrizione per questo libro:
La vita di Rachel non è di quelle che vorresti spiare. Vive sola, non ha amici, e ogni mattina prende lo stesso treno, che la porta dalla periferia di Londra al suo grigio lavoro in città. Seduta accanto al finestrino, può osservare, non vista, le case e le strade che scorrono fuori e, quando il treno si ferma puntualmente a uno stop, può spiare una coppia, un uomo e una donna senza nome che ogni mattina fanno colazione in veranda.

Ma una mattina Rachel, su quella veranda, vede qualcosa che non dovrebbe vedere. E da quel momento per lei cambia tutto.

Dettagli prodotto

Copertina flessibile: 306 pagine
Editore: Piemme; 3 edizione (23 giugno 2015)
Lingua: Italiano
ISBN-10: 8856637774
ISBN-13: 978-8856637779
Peso di spedizione: 540 g

Rachel soffre di vuoti di memoria, e quando improvvisamente Megan scompare la ragazza del treno si trova nello stesso posto in cui la giovane signora Hipwell è stata vista per l’ultima volta. Forse. Forse perché tutto il film consiste nella ricostruzione anzitutto interiore di quanto avvenuto non solo la sera della scomparsa di Megan, bensì anche in altre occasioni che potrebbero far luce su determinate cose di cui però Rachel non ricorda alcunché. Strano che capire cosa realmente sia accaduto, da un certo punto in avanti, diventa sempre meno interessante, vuoi perché s’intuisce dove la vicenda intenda andare a parare, ma specialmente perché La ragazza del treno zoppica piuttosto vistosamente lungo il percorso mediante il quale ci accompagna alla risoluzione del mistero.

Qui sotto è la recensione di chi ha letto questo libro:
Critici letterari e scrittori famosi lo hanno acclamato come il romanzo del 2015, l’enorme portata pubblicitaria ha generato curiosità nei lettori da tutto il mondo che lo hanno portato in vetta alle classifiche negli Stati Uniti e in Gran Bretagna.

Una domanda sorge però spontanea, La ragazza del treno merita davvero tutta questa attenzione? Stephen King ha speso parole più che entusiaste sul suo profilo twitter e le testate giornalistiche di tutto il mondo gli hanno dedicato un grande spazio, una grande mossa pubblicitaria o un meritevole apprezzamento?

Rachel è un personaggio che si scopre poco alla volta, così come il resto della trama. Forse è proprio questa la ragione che tiene il lettore incollato alle pagine. È una donna profondamente depressa e devastata dalla fine del suo matrimonio e ciò non si evince solo dall’abuso di alcolici, ma anche dalla farsa che porta avanti giorno dopo giorno.

Rachel infatti, non ha più un lavoro, lo ha perso da diversi mesi, tuttavia continua a prendere il treno che dalla periferia la porta al centro di Londra. Ed è proprio dal finestrino di quel treno che Rachel, attraverso la sua fervida immaginazione, dipinge la vita perfetta di due sconosciuti. Un giorno però vede qualcosa che non dovrebbe vedere e quando scopre che la donna che per mesi aveva osservato scompare, la sua vita cambia per sempre.

Segreti, tradimenti e bugie sono il mix perfetto per un successo esplosivo, un successo destinato a durare per lungo tempo. La narrazione è dinamica e coinvolgente, quasi come se fosse un diario sulla vita di tre giovani donne. Rachel infatti non è l’unica figura femminile della storia, si intrecciano a lei le vite di Megan e Anna.

A mio parere La ragazza del treno è un romanzo che merita una sincera attenzione, tuttavia la pubblicità è stata troppo eccessiva per la qualità effettiva del romanzo. Devo comunque ammettere che proprio come Stephen King mi ha tenuta sveglia tutta la notte con un finale che ho trovato piuttosto avvincente e non scontato come definito da diversi lettori sul web. Avrei preferito tuttavia più attenzione nei confronti dei personaggi secondari che potevano essere approfonditi molto meglio.

Questa voce è stata pubblicata in Gialli. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *